another wall! L’altro muro!


I politicanti del becero, ingordo, lubrico capitalismo ci hanno gonfiato i festicoli, così potreste essere soliti denominarli se da lavoratori quali siete li usate solo la notte tra il sabato e la domenica!

Ci hanno gonfiato i feriacoli, così potreste essere soliti denominarli se riuscite a usarli anche durante la settimana!

Se invece siete tardi nel comprendere compratevi un atlante d’anatomia umana normale e tra disegni e foto, procedendo per esclusione, immaginate quelli che rappresentano qualcosa checon un po’ d’immaginazione potrebbe essere possibile gonfiare.

Ci hanno strombazzato il muro di Berlino in ogni salsa, e certo ancora non è finita l’avventura. Ma gli ipocriti del mestiere più pagato per non fare niente, almeno in ytalya, in parole semplici i politicanti, NON HANNO VOLUTO PARLARE, FACENDO FINTA DI SCORDARNE L’ESISTENZA, DEL MURO CHE ISRAELE HA COSTRUITO IN PALESTINA E INTORNO ALLA SUA GENTE.

L’immediata e più gentile considerazione è una sola: “I P O C R I T I“. Ma oltre muri che realmente esistono, assai più numerose e altrettanto possenti sono le barriere che il capitalismo erge intorno all’uomo che considera solo suo “ciclo produttivo”.

THE WALL

THE WALL! ANOTHER WALL!

AGGIUNTA DEL 19/OTTOBRE/2015

A Gerusalemme est spunta un muro tra il rione arabo e quello ebraico

in Gerusalemme muro divisorio tra est e ovest

in Gerusalemme muro divisorio tra est e ovest

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: