LE LEGGI DIVINE SONO IMMUTABILI E ETERNE? Lettera a un prete e a tutti quelli che sanno leggere e capire.


QUESITO: “LE LEGGI DIVINE SONO IMMUTABILI E ETERNE O SONO GLI UOMINI AD ESSERE STRANI?”.
Un prete rispose lapidariamente ad un peccatore che l’Omosessualità è un ABOMINIO. Così drasticamente asseriva perché ad affermarlo è la BIBBIA in Levitico 18,22.

Ora, nemmeno a me piace l’omosessualità, ma se tutto avviene in una stanza, e lontano dal mio “creator di popoli” non me ne importa molto.
A chi si scandalizzasse per questo mio modo di pensare aggiungo che aborrisco anche la pedofilia, specie se praticata dagli uomini in gonna dipendenti del Vaticano! Però essa c’è, e i suoi adepti non cambieranno i loro particolari gusti se io me ne interesso, e neppure se perseguiti dalle leggi più esasperate.
A buon religioso poche parole!
In seguito alla discussione cui ho prima accennato, ho incominciato a studiare la bibbia che ho trovato interessante perché soddisfa certe mie… tentazioni… per certi versetti mi solleticano, ma mi sono sorti anche gravi problemi che Le sottopongo per avere saggio consiglio.
Per ora le propongo, caro don…, un breve ma significativo elenco.

i comandamenti dei testi sacri sono immutabili?

i comandamenti dei testi sacri sono immutabili?

1) Siccome in famiglia siamo poveri e numerosi, per fare star meglio i maschi ho deciso di vendere una figlia come schiava, il tutto rispettando Esodo 21,7. Allora desidero chiederle, proprio a questo proposito, quale potrebbe essere un buon prezzo di vendita su cui accordarmi!
2) Ero anche deciso, come la bibbia suggerisce, di fare offerte votive al dio. Avevo perciò costruito un’ara pura, l’avevo santificata, e su essa anelavo sacrificare un toro dopo averlo per benino sgozzato facendone defluire tutto il sangue così da poterne poi ardere il grasso della carcassa come descritto in Levitico 1,9. Però, appena cominciati i preliminari di sgozzamento del toro, l’animale cornuto che non capiva il grand’onore che lo colpiva cercò d’infilzarmi, ed anche avvenne che i vicini gridassero “Forza Toro”, in più minacciando di chiamare i carabinieri, la neuro deliri, il servizio veterinario della vicina ASL e anche i banditi mafiosi che più in fretta della legge sarebbero intervenuti per sacrificarmi al posto del restio animale. Ora, caro don… in considerazione di ciò che avvenne Le chiedo: “Cosa posso fare per salvarmi da quei blasfemi dei miei vicini che, tra l’altro, non sopportano l’olezzo della carne bruciata che invece tanto è caro al dio? Mi è permesso cacciarli dalle vicinanze del mio tempio a colpi di scudiscio? Potrei percuoterli come descritto in Giovanni 2,13-25- magari solo nel periodo della prossima pasqua?
3) Dal Levitico 15, 19-24 mi sorge altro grave problema da quando ho appreso che posso avere rapporti con una donna solo se è priva di mestruazione, ma il problema è: “Come faccio a chiederle se, quando ne ho voglia, lei sta sgocciolando come rubinetto malamente chiuso”? Molte donne, infatti, quando chiedo del loro stato si sono offendono e mi lasciano a … bocca asciutta gridando “Porco”!
4) Levitico 25, 44 afferma che potrei possedere degli schiavi, sia maschi, sia femmine, però a patto che essi siano acquistati in nazioni straniere. Un mio amico afferma che questo si può fare con i filippini, ma non con i francesi. Può farmi capire meglio? Perché non posso possedere schiavi francesi?
5) So che è proibito lavorare di sabato, ma un mio vicino, il solito blasfemo, si è intestardito a farlo. In Esodo 35,2 è chiaramente specificato che deve essere messo a morte, ma giacché non amo la vista dei cadaveri, e sono contrario alla violenza, sono moralmente obbligato ad ucciderlo personalmente?
6) Sempre il Levitico 21,20 ancora afferma che non posso avvicinarmi all’altare di Dio se sono portatore di difetti visivi, e io, purtroppo, devo effettivamente ammettere che uso occhiali per leggere … Le domando: “La mia vista deve per forza essere 10/10, o c’è qualche scappatoia alla questione”?
7) Poi ho notato che molti tra i miei amici maschi usano rasarsi i capelli, compresi quelli vicino alle tempie anche se questo è espressamente vietato da Levitico 19,27. In che modo costoro dovranno esser messi a morte?
8) Ma il Levitico 11,6-8 sostiene inoltre che toccare la pelle di maiale morto rende impuri. Non discuto il comandamento, però io che amo giocare a pallone devo indossare dei guanti?
9) E in ultimo un grave assillo Le rappresento carissimo don… Mio zio possiede una fattoria, e per produrre differenziando i terreni si è certamente posto contro il Levitico 19,19, perché ha seminato due diversi tipi di ortaggi nello stesso campo. In più anche sua moglie, cugina in secondo grado, ha violato lo stesso dogma perché sempre indossa vesti di due tipi diversi di tessuto (cotone e acrilico). Ma non finisce qui la loro blasfemia perché lo zio, che è veneto, è pure un bestemmiatore accanito. Crede beneamato don… che sia indispensabile, come prescrivono le scritture, che mi prenda la briga di radunare tutti gli abitanti della città per lapidare i due parenti? Non potrei più semplicemente dargli fuoco mentre dormono come simpaticamente consiglia Levitico 20,14 nel versetto in cui prevede che ciò deve essere compiuto verso le persone che giacciono con consanguinei?
So che Lei, diletto don…, ha studiato approfonditamente questi argomenti, per cui sono sicuro che potrà rispondere a queste semplici domande. Nell’occasione, La ringrazio ancora per ricordare a tutti noi che i comandamenti sono eterni e immutabili.

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: