Monthly Archives: febbraio 2010

I cattivi… sempre da una parte, si sa, hanno perso la guerra!

I cattivi… sempre da una parte, si sa, hanno perso la guerra!

Annunci

2) La Seconda Guerra Mondiale. Da Sarajevo al tempo di Versailles.

Da Sarajevo a Versailles. L’idea tedesca della “grande ferrovia Amburgo Basra” via Costantinopoli, aveva creato nell’Intesa un grave stato d’agitazione che condusse tutti gli Stati europei ad armarsi. Si profilò la guerra Balcanica, poi quella italo turca per giungere all’assassinio del 28 giugno 1914.

Protetto: Se copuli sei nella “cupola”, ogni riferimento è voluto!

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

1) La seconda guerra mondiale. Preambolo

1° La Seconda Guerra Mondiale. Preambolo. Alba, 1 settembre 1939, apparentemente un giorno come tanti in quasi tutta l’Europa, il vecchio continente patria di tante lotte e civiltà che quasi nei secoli sembrano rincorrersi per affermarsi e mantenersi. Ma in quel giorno, in una piccola parte della regione europea le armi ebbero nuovamente ragione sulla […]

Mouret “Rondeau”

Mouret “Rondeau”

Protetto: L’YTALYOTA POLITICAMENTE CORRETTO (?), E SOCIALMENTE… DA VOMITO!

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Protetto: Protezione civile: salta la Spa, rimane tutto il restol

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Protetto: Re opitulandum, non verbis

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

DISORDINI A MILANO.

DISORDINI A MILANO.

Terzo commento: “La morte cerebrale non esiste”! Sarà così?

Allorché le leggi vogliono regolamentare la vita privata delle genti, quando le leggi vogliono stabilire una censura morale, quando le leggi sono costruite per tutelare il potente/decadente di turno è ora di reagire, o il materialismo etico del politicamente corretto sommergerà ogni cosa!