Vizio di sistema! Asseriscono gli analisti finanziari.


Vizio di sistema! Asseriscono gli analisti finanziari.

Ma cos’è il sistema in economia? Boh? Non lo so e non posso evidentemente spiegarlo.

Sulla stampa mondiale, in questi giorni, non si fa altro che discutere dei mali della finanza. Mali, sostengo, volutamente riversati in breve tempo sull’economia reale. Ma, si badi bene, la finanza non è accusata di creare i mali sociali, è invece indicata come illustre malata che deve essere curata!

Dunque, non c’è alcuna volontà dei politicanti nel toglierla di mezzo cosicché nessuno si appropri con artifici di ciò che i Lavoratori veramente creano.

A tal fine devo riaffermare ch’è vero che sono un ignorante in materia finanziaria, però, dopo aver imparato al tempo del liceo lo svolgimento del pensiero logico filosofico e l’analisi matematica, per quanti sforzi faccia, non riesco ad allacciare il crollo delle borse, roba astratta ed irreale, con l’economia vera, quella dei lavoratori che producono beni e servizi. Insomma, per me è tutto un ignobile scaricabarile che crea volutamente disordini perché qualcuno, pochi, continuino i loro loschi affari.

O, forse, in qualche maniera riesco ad adattare il mio pensiero alla logica sfuggente del capitale, logica che credo possieda solo in maniera limitata ed interessata; per questo ritengo è necessario riunificare l’antico deprecato concetto del Duce: “Economia e lavoro, sono fasi inscindibili del progresso di un Popolo”!

Compresa, e posta nuovamente in atto questa verità, si potrà ancora una volta riavviare il discorso sull’equità sociale. Ma se sì perdurerà a mantenere parassiti e mignatte governative con il loro clientelismo, le nazioni, che devono tornare ad essere sovrane e non sottoposte alle idiozie del capitalismo, falliranno completamente non perché i cittadini intesi come singoli non sappiano sopravvivere alla mancanza delle aziende del terziario e del quaternario che spendono assai più di ciò che producono, solo valori aggiunti ai settori primari e secondari, ma perché tutto condurrà ad una rivolta generalizzata con belligeranze mondiali non contenibili.

L’idea nuova, ma vecchia, purtroppo spianata dalla guerra dell’oro contro il valore delle Idee Sociali, deve risorgere e guardare lontano in un connubio di Idea e Azione in cui il primo termine è lungimirante, il secondo, invece, deve occuparsi dell’azione in ragione del futuro prossimo venturo.

Ancora sostengo che è ormai totalmente inutile, almeno in questa fase, imprecare contro l’usura speculativa. Imprecare contro il mercato manipolato dai soliti noti capitalisti idioti ed egoisti. Imprecare contro i neocon ultra liberisti in economia, ma ultra tradizionalisti nel rivendicare quelli che ingiustamente affermano come loro diritti acquisiti per divina volontà… Perché tutto questo è solo il volto spettrale di un malessere che deriva dal patto sinarchico interbancario vecchio di ben oltre un secolo.

Le colpe che stanno divorando il mondo dovranno in primis essere ricercate e punite dopo avere scoperto il vero e reale volto di chi, nostro dirimpettaio, magari amico o conoscente, o parente… con la sua personalità da Arpagone, con la sua imbecillità congenita, con la sua disonestà intellettuale ed abituale, con il suo nepotismo e la propria stolta burocrazia ha indebitato Comuni, Aziende Municipalizzate ed altre strutture che potevano essere produttive.

Per risorgere si cominci a chieder conto dell’operato di questi imbecilli, agli stessi imbecilli, poi si proceda con il “piazza pulita” più generale. Cadano teste che sì sono auto incoronate con la politica “maggiore”! Cadano e rotolino nella polvere espropriando ogni bene rapinato. Cadano e si pongano le loro famiglie a vivere con il minimo pensionistico oggi garantito.

Nella società tutto deve essere equo, termine che pur vagheggiando i quadrupedi non è sinonimo di asinino!

Se non si procederà per azioni logiche e consecutive sarà l’intera specie umana ad ammettere: “Ho fallito”. Se sopravviverà!
kiriosomega

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: