Ci sono molte maniere per creare violenza!


Ci sono molte maniere per creare violenza!

indignados

indignados

Ci sono molte maniere per creare violenza, una di queste, quella più evidente, è quella fisica. Un’altra, più sottile, è quella del politicamente corretto che colpisce assai più violentemente, sempre proditoriamente e con cattiveria da parte degli oligarchi che stanno al Governo per tutelare i diritti propri e dell’intera casta che, mai come in questi tempi, è imperante!

Perciò la stampa televisiva, e domani i giornali della colonya ytalyota, già hanno pronte immagini e commenti in cui gli INDIGNADOS si sono magicamente trasformati in quelli del politicamente corretto, e tra filmati e interviste i media per almeno una settimana ignoreranno, io direi per ordine di scuderia, quelli che sono gli avvenimenti governativi!
E così per l’informazione pilotata di Canale 5, durante il TG delle ore 20, si è lasciato che l’annunciatrice prima mostrasse una foto del sig Berlusconi sorridente quarantenne, e che poi leggesse un suo comunicato abbinato ad un filmato odierno per forza mostrandolo “tripposo” e vecchio, ma ben curato e truccato perché lui è l’idolo, sempre a suo dire, delle donne giovani che lo amano.

NELL’ANNUNCIO LUI AVREBBE DICHIARATO CHE CONDANNA COME INDECENTE OGNI ATTEGGIAMENTO DI FORZA AVVENUTO OGGI A ROMA, MA MAI HA CENSURATO OGNI SUO COMPORTAMENTO INDEGNO, POLITICO O PRIVATO.

E PROPRIO LUI CONDANNA I GIOVANI, LUI CHE DA QUALCHE GIORNO NON SI’ VEDEVA NE’ SI’ SENTIVA IN TV. INFATTI, IL TIMORE DI FINIRE IN PASTO AI GIUDICI LO ATTANAGLIAVA, MA ORA, CON UN GOVERNO DA BRANCALEONE ALLE CROCIATE, TORNA A FARSI SENTIRE INDIGNANDOSI E CONDANNANDO TUTTI QUEI GIOVANI CHE SONO RIDOTTI SENZA SPERANZA E SENZA PATRIMONIO ANCHE PER SUA INCAPACITÀ E DISINTERESSE POLITICO.

LUI, AGGIUNGO, CHE PROFITTA ANCHE DELLE SUE RICCHEZZE PER COMPRARE POLITICI CHE DIVERRANNO COMPIACENTI E GIOVANI DONNE “SBALLATE DI TESTA”, O PROPRIO “ZUCCHE VUOTE” IN CACCIA DI DOTE PER PLAGIO AVVENUTO ATTRAVERSO LE SUE EMITTENTI TELEVISIVE CHE PRESENTANO VELINE E VELONE, CALCIATORI SPESSO SEMI ANALFABETI E SQUADRE DI CALCIO… INSOMMA TUTTO L’ARMAMENTARIO DEL “PANEM ET CIRCENSES”!.

QUESTO AGIRE IO DEFINISCO VIOLENZA E TURPITUDINE, E LO CONSIDERO PIÙ GRAVE DI QUELLO SOSTENUTO DALLA FORZA FISICA PROPRIO PERCHÉ CAPACE DI PLAGIARE GRANDI STRATI DI IGNORANTI, IL TITOLO DI STUDIO NON E’ INDICE DI INTELLIGENZA, CHE LEGA A SE’ IN ASSERVIMENTO PRONO E QUASI TOTALE!

MA NON CONDANNA LE BANCHE LUI!  NON CONDANNA LA BCE, O LO FMI PER LA LORO POLITICA DISSENNATA! GIÀ, LUI E’ BANCARIO E PLUTOCRATE!

NO, LUI CONDANNA I RAGAZZI, ANZI CON PAROLE MELATE E SORRISO FORZOSO SUBDOLAMENTE ATTACCA E CONDANNA SOLO QUELLI CHE VUOL FARE CONSIDERARE VIOLENTI, PONENDO NEL DIMENTICATOIO CHE SENZA RAGAZZI COME QUELLI NON CI SAREBBERO RIVOLUZIONI E TENTATIVI DI MIGLIORAMENTI SOCIALI! I GARIBALDINI DEL ’48 COSTRUIRONO I MOTI RIVOLUZIONARI IMMOLANDO LE LOR VITE. I PARTIGIANI, A TORTO OD A RAGIONE, POCHI CONSAPEVOLI E MOLTI ASSERVITI PER IMITAZIONE AD UN’IDEOLOGIA ABERRANTE QUANTO QUELLA DEL CAPITALE, COMBATTERONO FACENDO I DINAMITARDI. TRA QUESTI, PERTINI, SARAGAT, TOGLIATTI E… E LUI E’ FIGLIO MINORE DI QUELLA GENTE DOPO LA CADUTA POLITICA DEGLI ANDREOTTI ASSAI PIÙ DI LUI CAPACI NELLA GESTIONE DEL POTERE.

ANCHE IL TRISTE BERSANI, PERCHÉ LA CASTA HA PAURA DI PERDERE IL POTERE, HA CONDANNATO CERTI GIOVANI, SEMPRE GLI STESSI CHE VOGLIONO FAR CONSIDERARE I SOLI VIOLENTI! ANCHE ANGELINO HA CONDANNATO CERTI GIOVANI, SEMPRE GLI STESSI CHE VOGLIONO FAR CONSIDERARE I SOLI VIOLENTI! ANCHE L’AVVOCATO PALERMITANO CHE STA A CAPINTESTA AL SENATO HA CONDANNATO CERTI GIOVANI, SEMPRE GLI STESSI CHE VOGLIONO FAR CONSIDERARE I SOLI VIOLENTI! TUTTI I POLITICI PARLAMENTARI IN NOME DEL PERBENISMO CHE LI TIENE NELLA CASTA DEL POLITICAMENTE CORRETTO HANNO CONDANNATO I GIOVANI CHE ORMAI COSCIENTEMENTE SANNO CHE LE RIVOLUZIONI SOCIALI NON AVVENGONO CON I FIORI.
SOLO MARCO RIZZO, APPENA INTRAVISTO SUL PICCOLO SCHERMO, HA AVUTO IL TEMPO DI ASSERIRE CHE SE ANCHE IL COMPORTAMENTO DEL CORTEO AVREBBE POTUTO ESSERE “MENO FISICAMENTE VIOLENTO”, LA VERA VIOLENZA E’ LA SCRITERIATA POLITICA ECONOMICA DELLE BANCHE CENTRALI E PERIFERICHE DOMINATA DA BANCHIERI RAMPANTI CHE VEROSIMILMENTE SI’ MUOVONO DIETRO LE VARIOPINTE RIVOLUZIONI MANOVRATE DAL CAPITALE, OVVIAMENTE CIO’ PER LA LORO VOLONTÀ DI MANTENERE POTERE E PRIVILEGI DI CUI TUTTI SIAMO A CONOSCENZA.

Non continuo apertamente con questo discorso, perché già ho esperienza di politici parlamentari che per miei scritti internet, ANONIMAMENTE, sono stati capaci, senza alcuna precedente comunicazione, di denunciarmi alla magistratura ai sensi del 595 C.P; ed ora non ho desiderio d’essere accusato d’apologia di istigazione alla violenza, anche se i veri violenti non sono i giovani.

Allora, per mia chiarezza concludo con un “furto DI RIGHE” da un giornale on line che non so più qual’è (Forse CRONACA.IT).

…Un sistema, in cui ognuno ha un ruolo preciso: «I politici gestiscono il flusso della spesa pubblica e le autorizzazioni amministrative; gli imprenditori si occupano della gestione dell’accesso al mercato; i mafiosi riciclano capitali, partecipano agli affari e mettono a disposizione la forza materiale per rimuovere gli ostacoli che non è possibile rimuovere con metodi legali». Romano, «nello svolgimento delle sue funzioni pubbliche, si sarebbe messo al servizio degli interessi delle predette società in ogni attività nella quale fosse richiesta», ma il ministro replica che l’inchiesta «è dimostrativa solo di una caccia all’uomo che si è aperta a Palermo». –

Ma un’ultima cosa ho l’obbligo morale di accennare.

Dai commenti televisivi appare anche la condanna dei commentatori RAI… Questi affermano che i “ragazzi” violenti erano frammisti al gran pacifico corteo, ma che all’improvviso, in più punti strategici del percorso, perché organizzati, e dunque con dolo, hanno scatenato fenomeni da guerriglia urbana.

Hanno affermato, sempre i commentatori: “…Come se sapessero esattamente dove colpire…“.
Ebbene, aggiungo e finisco: “SE SAPEVANO DOVE COLPIRE LE IPOTESI SONO TANTE… MAI SENTITO PARLARE DELL’ESISTENZA DI AGENTI PROVOCATORI?NON SAREBBE LA PRIMA VOLTA!IN QUESTO MOMENTO, PER DIROTTARE L’OPINIONE PUBBLICA DAI PROPRI FALLIMENTI POLITICI E SOCIALI, E DALLA VOLONTÀ DI CREARE NUOVE LEGGI IN DIFESA DEL CAPO (LEGGE SULLE INTERCETTAZIONI E SUL PROCESSO BREVE) AL GOVERNO VA BENE QUALSIASI STRATEGIA, ED AL SIG BERLUSCONI PURE “!

Ahi povera Italia, non donna di lignaggio ma colonya ytalya!

kiriosomega

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: