I tifosi.Barbari del Nord, o Ytalyoti di qui, non mostrano differenze psicologiche!


I tifosi.
Barbari del Nord, o Ytalyoti di qui, non mostrano differenze psicologiche!

I tifosi, e non intendo i portatori di “Weil/Felix” positiva, sierodiagnosi per la constatazione di tifo petecchiale in atto, sono assai spesso irresponsabili perché qualcosa funziona male nelle loro teste. Infatti, inneggiare oltre misura per una squadra che vince, come se da quel momento lo Stato patrigno si trasformasse in vera Patria, è veramente pazzesco. Io mi vanto di aver partecipato allo sport amatoriale sia da ragazzo inseguendo un pallone, cosa che smisi quando gli studi divennero impegnativi e nonostante una società calcistica allora diretta dal famoso Pesaola mi avesse proposto di far parte della “giovanile” e che mi sarebbero stati pagati tutti gli studi. Poi praticai molto sport, era considerato materia militare, durante gli anni di Scuola Militare e Hdemia militare, ma mai sono stato un tifoso e mai ho visto un qualsiasi avvenimento cui non abbia partecipato, dunque, sia olimpiadi, sia mondiali o che altro… Forse sono un tipo particolare, perché mi sono sempre interessato di questioni sociali pur non essendo stato capace di risparmiare nemmeno un  “granello di polvere” all’umanità. Non mi pento di essere come sono. E ancor più non mi pento, quando mi capita di vedere sulla stampa fotografie come quella che di seguito riporto e che è la motivazione di queste righe. kiriosomega

gli idioti non mancan mai

gli idioti sono sempre presenti!

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: