E nel dopo Monti cosa avverrà? Lettera aperta all’AreaDem.


Dal Corbezzolo in navigazione tra un flutto e l’altro.
“Ho lasciato la terra dei Lestrigoni e dei Ciclopi, l’ira di Nettuno non temo, ed ecco alfin Ithaca la bella…”.

corbezzolo/ Ithaca

corbezzolo/ Ithaca

Come a tanti altri mi giunge lettera dal sig  Dario Franceschini, dunque, ovviamente, non per prerogative che non ho. In tale lettera è pubblicizzata una manifestazione in cui interverranno il sig Fassino e lo stesso sig Dario Franceschini, ma anche è contenuto altro articolo della segreteria di “AREADEM” che invita a sostenere il futuro Governo del sig Bersani, il titolo esatto è quello di seguito mostrato:

“Dopo Monti, equità e coesione prepariamo il Governo Bersani”.

Essendo uno dei peones cui piace scrivere, e che possiede un blog, ho risposto all’informativa con lettera e pubblicazione sulle mie pagine. Ho dunque inviato un breve biglietto che qui desidero comunicare.


“…ok, ok bello..
.” avrebbe esordito il padrino, e avrebbe continuato in linguaggio brookkolyno: “Voi tutti professionisti della politica incapaci e spesso ingenerosi, o abili e artificiosi costruttori di balle che realizzate a tal segno che, per non scontentare il Vostro elettorato, avete lasciato che il sig Napolitano, altro professionista della politica, spegnesse la luce di quella specie di democrazia che ci avete fatto subire nel Paese regalandoci, per Vostro interesse, l’INCOSTITUZIONALE ED ILLEGITTIMO nel suo ruolo politico sig Monti, quando capirete che è ora di deporre le armi del Vostro dolce far niente per finalmente occuparvi, magari, a 1000 euro al mese, o sotto occuparvi a 600 euro al mese in un centralino telefonico, o a divenire “bamboccioni genitori dipendenti” perché non si trova lavoro, né si può più vivere con un minimo di dignità per Vostra massima colpa. In realtà il lavoro anche qualificato non mancherebbe in questo Paese, ma certo quel che manca è la voglia di pagarlo congruamente!

Ancora proponete il Governo di questo e quello, nel caso Vostro quello del sig Bersani che è certamente simpatico, anche se un po’ soporifero, ma che non sembra ad oggi prospettare idee nuove e risolutive per certa mancanza di volontà politica e altro che ben celate… perché il Comunista perde il pelo ma non il vizio!
Per questo la Vostra proposta è solo un “tirare a campare” affidando il Potere governativo ai soliti noti che hanno ben dimostrato incapacità reiterata, impreparazione, interessi personali, arrivismo, volontà di protagonismo senza competenza…

Mentre quegli altri, i berluscones, vogliono ancora galleggiare nei miasmi di una deriva senza fine per far recuperare al padrone le perdite delle sue aziende, ma anche per la speranza di una almeno più facile rielezione legata proprio al re travicello che vorrebbe tornare in auge, se mai davvero è andato via nonostante tutte le figure barbine che ha fatto sostenere al Paese.

Ma ormai presago, il cor mel dice, parafrasando il giudeo Nathan, il massone sindaco di Roma tra il 1905 e il 1913, esclamo con gran speranza: “… Non c’è trippa per gatti“!

Allora, signori politicanti dalle poltrone “incollate”, dove volete condurre il Paese proponendoci a premier il sig Bersani? O meglio, a chi Volete consegnare il Paese?

Io ho logiche risposte, ma non voglio ora qui discuterle, l’ho già fatto su altre mie pagine, ed in altre lettere.

Ma non vi rendete conto che noi cittadini non ne possiamo più del Vostro malfare? O anche è nelle Vostre strategie il fare avvenire una lotta armata nel Paese? Perché è proprio questo che state costruendo: “Una mattanza che prima o poi arriverà“!

E andatevene! Abbiate una volta nella vita il coraggio e la dignità della rinuncia sapendo di non essere apprezzati. Avete già distrutto, Destra Capitalista e Sinistra Massimalista, la Patria, Lo Stato, la nazione.

Lasciate che sia nuova gente realmente eletta a dirigere il Paese.

Tutti Voi “BASTA”!

kiriosomega

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: