Romney: Gerusalemme capitale d’Israele…


Romney: Gerusalemme capitale d’Israele ( Stampa del 30/07/2012 – pag 16 – articolo di Maurizio Molinari)

La lettera è stata inviata alla “Stampa”!

… il sig Mitt Romney, nella sua visita in Israele, certo non poteva mostrarsi più esplicito, nel genuflettersi ai giudei, rilasciando le dichiarazioni che sono riportate nel Vostro Giornale, e che “Informazione Corretta” giudica “corrette”.

In pratica, il sig Romney ha richiesto l’appoggio di uno Stato estero e delle sue lobbies affinché sostengano la propria elezione per divenire presidente degli U$A.

Dopo quest’ultima, e precedenti genuflessioni, è proprio il caso di affermarlo: “Gli U$A sono un gigante cieco dominato da una minoranza giudaico oligarchica che, oltre ad aver  fisicamente distrutto l’impero zarista con il marxismo/bolscevismo leninista/stalinista attraverso l’opera dei vari giudei Trotzky, Lenin, Sverdlov, Kamenev, Zinoview, Pavrus, Lazowsky… e massacrato milioni di persone di cui mai si parla,  peregrinando senza pace pure investì, e ora domina, il Paese d’oltre Atlantico come nano appollaiato sulle sue spalle”!

Anche nella Roma imperiale, nel periodo più buio della sua storia, furono giudei al potere Tigellino, il criminale pazzo assetato di sangue, e Poppea che tanto ascendente ebbe su Nerone**. Mentre Nerone, per giustificare certe avvenute follie sanguinarie, è tramandato come pazzo solo da Hollywod, dalla sua nascita in mano ai giudei, e dall’odio cristiano, i fratelli minori di quelli. In realtà Nerone fu un principe assai illuminato e lungimirante che tanto fece anche per l’economia imperiale contrapponendosi alla “casta” senatoriale, gli oligarchi del tempo, che lo combatterono per detenere i propri diritti di ricchezza.

Non certo di morale e di democrazia possono parlare le genti descritte, ancora oggi sempre volutamente cieche per profondo egoismo personale!

Per gli ameri-cani e per i loro padroni, infatti, la democrazia è solo l’arte di eleggere i propri aguzzini.

A proposito di democrazia, alle prossime elezioni di colonya ytalya

alle prossime elezioni vota e fai votare Alì Baba', sarai certo che i ladroni saranno soltanto quaranta!

alle prossime elezioni vota e fai votare Alì Baba’, sarai certo che i ladroni saranno soltanto quaranta!

kiriosomega.
ULTIM’ORA (QUASI): QUESTO PAPA, DOPO MAVER RIPORATO IN AUGE PELLI PREGIATE D’ANIMALI APPUNTATE SUI SUOI ABITI, ORA ANCHE COMUNICA, DOPO CIRCA DUEMILA ANNI DI DOGMI E ROGHI PER GLI EBREI, CHE I TRE VANGELI SINOTTICI SONO FALSI: “GLI EBREI NON HANNO MAI VOLUTO CROCIFIGGERE IL CRISTO”! DELLE DUE L’UNA: “O I 264 PAPI PRECEDENTI, ESCLUDENDO GLI ANTIPAPI, NON HANNO MAI CAPITO NULLA, O QUESTO TEDESCO DAL NOME MAI APPURATO, SE JOSEPH O JOSIPH, E’ EBREO”!

kiriosomega l’agnostico che sostiene, e dimostra, che Gesù non è nemmeno mai nato!

** I giudei in gran numero giunsero a Roma dopo il 72 n. e. dopo che Tito con le sue legioni distrusse Gerusalemme.

Tra quelle legioni, se non ricordo male la Quinta e certamente la “Decima” di stanza in quelle latitudini, nei gagliardetti della seconda era raffigurato, come proprio emblema, il “SINGULARIS PORCUS”. E’ questo un animale assai stimato dai buongustai nostrani d’ogni tempo che lo vedono trasformato in salami, prosciutti ed anche in succulente braciole, insomma, si tratta del cinghiale.

L’animale era però sconosciuto in terra palestinese e fu dunque scambiato con il maiale, l’essere impuro per eccellenza come ancora oggi è considerato. Ma c’è di più, infatti, proprio perché impuro, dunque ributtante, la dizione goim/maiale fu affibbiata come appellativo ai legionari romani da parte delle popolazioni palestinesi di quel tempo, e questa cosa perdurò nei secoli tanto da essere riporta anche nei vangeli canonici ed essere ancora segno distintivo d’ogni non giudeo.

Nei vangeli, tra l’altro, è narrato un aneddoto che racconta che il nazareno/nazoreno/kirios/soteres/unto/cristo/gesù domandò allo spirito impuro quale fosse il suo nome, e questi rispose: “LEGIONE”, chiaro riferimento alle legioni romane. In tal modo si poneva in evidenza, da parte delle popolazioni che usavano l’espressione idiomatica, che lo spirito impuro era fra i nemici, anzi i nemici oppressori erano lo spirito impuro che si manifestava con una moltitudine d’uomini invasori.

Allora, narrano i vangeli, il salvatore comandò: “Entra(te) nel corpo dei maiali/goim che razzolano qui vicino, e precipitatevi in mare affogando”.

Ecco, occasionale lettore, come si fa la storia. Se ne prende un pezzo, la si rilegge a proprio uso e consumo e, attraversso la pubblicità, la si fa divenire vera in duemila anni di coitus analis ininterruptus senza protesioni!

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: