Itaalia – In questo Paese chiunque vincerà elettoralmente avrà la rotta tracciata salvo rivoluzioni violente.


Considerazioni- In questo Paese chiunque vincerà elettoralmente avrà la rotta tracciata salvo rivoluzioni violente.

Per sapere con buona veridicità chi vincerà le elezioni bisogna operare qualche considerazione.
Intanto siamo certi che nella ridda composta dal 51% di parlamentari riconfermati, e il 49% di nuovi figli o parenti di rottamati parlamentari, comunque vada, chi perderà sarà la colonya ytalya ed i suoi peones, io ovviamente sono tra questi ultimi e, lasciatemelo dire, me ne vanto.

In ogni caso, sul chi vincerà queste totalmente inutili elezioni basterà sapere quali politici parteciparono alla riunione Bilderberg di Roma, cosa essi dissero e quale gradimento in quell’occasione ottenne ognuno di loro. Quello che più fu consono ai banksters internazionali lì presenti, anche tramite uditore, verosimilmente sarà il prossimo presidente del consiglio della casta e solo di essa, non certo mio e dei peones che dovremo sopportarlo volenti o nolenti salvo improvvise sollevazioni di popolo difficili a credersi possibili in questo Paese, perché sempre è stato in attesa di un aiuto dall’estero tranne che per un ventennio circa.

Poi, si deve ricordare che uno dei moderni banksters affermò, con parole diverse: “Basta controllare i debiti pubblici dei governi, e la vittoria del libertarismo è sicura“!

Infatti, tale genia, dopo aver condotto a creazioni di mostri quali la BCE ed altri similari con trattati mai votati dalle popolazioni interessate, ha tremato allorché in Grecia si minacciò il referendum popolare sulla permanenza nell’EU, e che perciò subito commissariarono con i KRAUTI che accettarono di continuare ad erogare i prestiti necessari a quel Paese. Per quanto di attinente all’Italia, gli usurai internazionali provvidero a commissariarla con l’uso dei loro domestici Napolitano/Monti; ed ora nuovamente rabbrividiscono per la parole di Cameroon che ha pressoché promesso agli inglesi, che comunque rifiutarono l’uso dell’euro, il referendum sul da farsi nel prossimo futuro in proposito di loro permanenza in quest’Europa totalmente inutile per le genti che non possiedano patrimoni ingenti.

Churchill, rivolgendosi al segretario particolare di Pio XII, nel 1946 affermò: “…l’Italia sarà punita, essa non avrà mai una propria economia indipendente“! (La notizia la appresi anche in un libro che apparve come indicazione da leggere su queste pagine d’area. Il libro, prestato, non è più tornato e non ricordo più nemmeno il suo titolo. Se qualcuno lo ricordasse potrebbe inviarmene gli estremi? Grazie)

Considerazione ultima ma non certo conclusiva- Forze occulte combattono contro questo Paese creatore in passato dello IUS e poi dello STATO SOCIALE, e purtroppo i nostri politici si sono schierate con esse perchè gli ideali che nutrono sono sottoposti a gratificazioni e prestigio personali che sono concessi a patto di far giacere il Paese in balia di quelle brame occulte che ormai coinvolgono l’intero globo”!
Sintomo ridicolo di questa pseudo democrazia è anche il fatto che le liste radicali non sono state ammesse in una Regione per il numero troppo grande di donne presenti. Questa cosa mi fa rabbrividire, qualunque sia il mio apprezzamento per le donne in politica.
Dimenticavo:
Giovanna Melandri ha deciso di censurare il film di Emmott che illustra la crisi berlusconiana/italiana degli ultimi venti anni. Motivo presumibile di ciò sono le elezioni politiche che la visione del film potrebbe compromettere per il partito in cui milita”. 
Dunque, purtroppo, per noi disgraziati che importa chi vincerà le elezioni!
E per noi credenti in un recente passato onesto e probo c’è in più la sofferenza nel vedere il Paese caduto in preda alla barbarie.

kiriosomega

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: