Estero Costi beni di consumo


Beni di consumo- Costi all’estero.

LADRI

LADRI

Riporto due video ripresi dal sito “NonCensura.com” in cui chiaramente si dimostra che in Paesi Europei il costo dei beni di consumo è inferiore al 50% degli stessi beni venduti in Italia, e ciò a parità di condizioni o freschezza.

C’è da chiedersi: “La speculazione commerciale italiana chi la vuole“?

C’è una sola risposta al fatto: “A capo delle filiere distributive ci sono LOBBIES di LADRI con possibilità di determinare i costi dei prodotti al pubblico“. (vedi rivelazione delle Iene).

Qui, un primo esempio è mostrato attraverso un filmato realizzato da italiani in Germania. In esso si dimostra che il costo dei camper/caravan nuovi e usati è di oltre il 50% inferiore agli stessi mezzi venduti in colonya ytalya.

Ricordiamo anche che in Germania il lavoratore ha un salario/stipendio pari a più del doppio di quanto percepito in colonya ytalya, con servizi sociali che funzionano.

L’altro esempio è un film realizzato in Spagna, sempre da italiani, in cui si dimostra, osservando i cartellini dei prezzi in un mercato, che il costo di cibarie varie è inferiore di ben oltre il 50% di quanto si spende nei mercati d’Italia per gli stessi alimentari. Insomma, il caro vita spagnolo è inferiore d’oltre il 50% di quello italiano.

La stessa cosa vale per le Assicurazioni RCA auto/moto con stessi massimali. Da noi il costo è più che raddoppiato! Anche la tassa di proprietà auto, in Spagna, a parità di cilindrata è minore del 50% a quella qui praticata!

Ma che Paese è questo dove tutto è speculazione! Ma che governanti abbiamo?

E per ora non tratto delle differenze di prezzo dei prodotti farmaceutici, anche lì c’è da rabbrividire!

kiriosomega

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: