Differenze logiche e di pensiero! Scegliete!


Differenze logiche e di pensiero! Scegliete!

papa- differenze logiche

papa- differenze logiche

kiriosomega

7 Comments

  1. Posted 26 febbraio 2015 at 08:46 | Permalink

    E’ brutto non riuscire ad accettare critiche. Cultura è apprendere nozioni per ampliare le proprie vedute non per cercare la conferma di una propria supposizione. le faccio notare che chi rende pubblico un proprio pensiero deve accettare anche le opinioni opposte, in caso contrario le appenda in casa e le mostri solo a chi le condivide.
    Saluti da chi possiede una cultura modesta ma libera

    Mi piace

    • Posted 26 febbraio 2015 at 10:13 | Permalink

      Se fosse come Lei inopinatamente asserisce, cioè non accetterei critiche, non avrei approvato alcun suo messaggio! Dunque ciò già mostra il suo scrivere irriflessivo e illogico-
      Ma data la sua modesta cultura, la notevole sua arroganza, la presuntuosa sua invadenza, la disfattista sua INTOLLERANZA spacciata per perbenismo mentre è vuoto simulacro, per aiutarla a capire, ma opera et impensa periit, ho lasciato i suoi messaggi presenti nel blog, e ciò smentisce, ma Lei non lo comprende, la sua lunga lingua non accompagnata da altrettanto capace mente.
      Quando accenderà i roghi?
      Ora, dato mi taccio, vada pure a urlare in giro che ha sconfitto un non credente, magari troverà qualcuno che Le crederà!
      Chiudo rammentandole che, chiunque possiede una cultura modesta non può mai esser libero, come vuole sostenere, perché sarà sempre plagiato dalla propria fantasia e dalla realtà.
      In ultimo, proprio ultimo chiarimento, se non se ne è reso conto, non intendo rispondere a domande fanciullesche e illogiche agendo come Pierino scoperto a rubare la marmellata.
      Quello del 26/02 è l’ultimo messaggio che qui è letto e approvato.
      Saluti da chi possiede una notevole cultura da LIBERO PENSATORE!

      Mi piace

  2. Posted 4 febbraio 2015 at 07:04 | Permalink

    Non è dio che ci divide, ma noi stessi già il tuo pensiero porta alla divisione sarebbe stato accettabile l’espressione “Non mi serve un Dio per migliorare” riferito a te stesso. La stessa tua incapacità di utilizzare il titolo di Papa dimostra come tu sia prevenuto proprio alcuni giorni fa ha beatificato quel vescovo salvadoregno Romero come martire quindi riconoscendo in lui una persona che è stata uccisa per gli altri. Parafrasando quanto affermi “Io dico guardiamo noi stessi impariamo a capirci e chiediamo a Dio la forza di affrontare le sofferenze e la capacità di aiutare gli altri.” Ti invito a ricordare che Dio ci ha donato il LIBERO ARBITRIO quindi tutto ciò che accade è frutto delle nostre scelte. Non sono prete ma un uomo che cerca di avere un libero pensiero ( cosa non facile)

    Mi piace

    • Posted 18 febbraio 2015 at 11:14 | Permalink

      Forse Lei non è italiano, ho avuto difficoltà a capire ogni punto che suscita.
      Comunque rispondo brevemente ai punti che ho considerato principali, e spero Lei comprenda da libero pensatore(?), ma con velo di Maya sugli occhi, ciò che ora riferisco!
      1 Se Lei è capace DIMOSTRI esistenza di dio prima di perorarne le istanze.
      2 Il libero arbitrio è solo la spiegazione forzosa indispensabile alla teologia cristiana per giustificare il castello di menzogne su cui si erge. Penso anche sia troppo impegnativo invitarla a ragionare sul perché certi antichi testi siano stati accettati, mentre altri furono definiti eretici e perché. E su fonte Q, o posizioni giudee della ruah paragonate allo spirito santo, o su vangeli di Marduk, o di Dioniso attico la chiesa cosa dice? Nulla, non dice nulla, anzi impedisce la traduzione e divulgazione delle opere.
      3 Dato che Lei è credente, vuole domandarsi cosa la gerarchia ecclesiale sa più di Lei sul concetto di dio che essa stessa definisce INCONOSCIBILE INSONDABILE, salvo poi contraddirsi creando il dogma dell’infallibilità del papa ex cathedra voluta da Pio IX- Pastor Aeternus Concilio vaticano 1° dal 18 luglio 1870
      4 Lei baratta, come tanti culturalmente impreparati, il suo personale concetto di un dio con quello che una casta dedita alla ricerca del potere temporale impone.
      Saluti, Lei li ha dimenticati, anche formulando accuse con arroganza e senza preparazione teologica e storica.

      Mi piace

      • Posted 25 febbraio 2015 at 20:04 | Permalink

        Ribadisco quanto già affermato precisando che io che credo in Dio non devo dimostrare a nessuno della sua esistenza è chi fa certe affermazioni che dovrebbe avere l’obbligo di dimostrare la Sua non esistenza. Io non ne sento il bisogna per me esiste punto. Le faccio presente che il rapporto con lui è solo personale.
        Molto probabilmente lei si sente condizionato in tutto e per tutto nelle proprie scelte perchè il libero arbitrio è ciò che ci distingue dalle bestie io son oconvinto che sia un dono di Dio lei dovrebbe averlo determinato dal dio Ragione, quindi è evidente che il libero arbitrio esiste comunque. Nella esegerazione si pùò considerare un libero arbitrio salire ubriaco alla guida di un antovettura e causare la morte di altre persone, causare la morte per lascelta di non aiutare una popolazione in difficoltà…… potrei continuare con il fregare un collega di lavoro, tutto questo è libero arbitrio il segliere il proprio cammino.
        La chiesa è fatta da uomini e mi sembra che durante questi 2000 anni gli errori della chiesa sono infiniti, ma chiunqu che ne sia interessato pùò trarre la propria cultura dalle fonti a lui più congeniali nessuno lo proibisce ,per fortuna, il dato di fatto è che chi crede in Dio, qundi non nel suo caso Il Papa e la sua infallibilità non è stato voluto da nessun Umano ma da Dio stesso tramite Cristo che diede a Pietro le chiavi della sua Chiesa e l’infallibilità del Papa si limita solo a quello che riguarda la fede ed i suoi dogmi. Per capirci può emettere un dogma sulla Verginità della Madonna ma non può mettere un dogma per il divorzio.
        Mi dispiace deluderla ma il mio credo è nato e si è sviluppato nella vita di ogni giorno e già il fatto della sua presunzione di definire una persona culturalmente impreparato la dice lunga sul suo concetto di cultura: è cultura tutto quello che non si scontra con la Mia. Ultima precisazione, secondo la mia ignoranza culturale, mi sembra di una infinita presunzione fare una affermazione talmente discussa come può essere Dio e la Sua esistenza al plurare una qualsiasi persona con ampia apertura mentale avrebbe usato il termine secondo me,oppure a me non serve un Dio per migliorare, anche solo per rispettare il libero pensiero.
        Faccio fatica inviare saluti a persone con una così vasta cultura.

        Mi piace

      • Posted 25 febbraio 2015 at 22:48 | Permalink

        Non Le ho chiesto di leggere i miei scritti, è Lei che qui è giunto a curiosare pur non essendo in grado di comprendere.
        Faccio fatica inviare saluti a persone con una così modesta cultura.

        Mi piace

      • Posted 11 marzo 2016 at 11:06 | Permalink

        una passeggiatina a occhi chiusi tra i tombini aperti le chiarirà le idee anche se precipiterebbe nel buio, ma ciò non deve farla temere le tenebre della superstizione, della creduloneria la dicon lunga sulla sua preparazione filosofica. Il velo di maya è il suo compagno, mi faccia una cortesia, prima studi, poi se vorrà torni a leggere le mie pagine, ma prima di ciò tralasci! Grazie

        Mi piace


Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: