Le bugie del Renzi


NO! !

Le bugie del Renzi, picciotto delle banche, proprio non mi piacciono! E rammentando picciotti di Sicilia mi sovviene uno strano motto!

Banca cumanna picciottu va e fa!

Ma provate a sostituire la parola banca con mamma, e otterrete il reale significato da comprendere!

Spiego l’arcano!

Mamma, nel linguaggio “baccagghiu”, ovvero il gergo mafioso, nel contesto della frase riportata è l’inizio di una nuova vita, e, è anche per estensione, il debito d’onore che il figlio, o figlioccio, ha nei confronti della stessa mamma però intesa, tra gli uomini d’onore, quale Mafia a cui lui deve il massimo rispetto!

Consideriamo ora che ormai è a tutti noto l’intreccio tra banche e mafia; o forse le banche sono la mafia poiché per questa tutto è solo denaro, e dato che la mafia crea politici, o in origine i politici (grandi latifondisti) crearono la mafia, non si capisce perché la banca non possa o non voglia creare sportelli mafioso/bancari!

E allora dopo il “banca cumanna Renzi picciottu va e fa”, ecco il mio pensiero sull’ultima a bugia da lui riferita alla stampa!

renzi-bugie

renzi-bugie

Pubblica un Commento

You must be logged in to post a comment.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: